Crea sito

TagDezső Kosztolányi

Felice-triste canto – poesia di Dezső Kosztolányi

(Boldog, szomorú dal, 1920)

Ho pane e anche vino,
ho moglie e anche figlio.
Perchè rattristrarsi?
Ho sempre da mangiare.
Ho un giardino, gli alberi
si inchinano sulla via sussurrando.
Noce, papavero, nocciole,
nella dispensa la raccolta.
Ho anche una … Leggi

Orazione funebre – Halotti beszéd – poesia di Kosztolányi

Orazione funebre

Vedete amici miei, è morto d’improvviso
e ci ha lasciati soli. Ci ha tradito.
Lo abbiamo conosciuto: non era grande o eccellente
solo un cuore, a noi tanto caro,
ma ora non c’è più, è diventato con la … Leggi

© 2021 Poesie ungheresi

Theme by Anders NorénUp ↑

error: Content is protected !!